Il nostro sito

Il nostro sito
Per info o richieste musicali 380 2399151 (+39)

sabato 8 ottobre 2016

Accadde Oggi: nel 1967 muore il Che

Sono passati 50 anni dall'omicidio di Ernesto Guevara de la Cerna, meglio conosciuto come el Che





Il rivoluzionario e guerrigliero argentino era nato a Rosario il 14 giugno 1928; morì in Bolivia (a La Higuera), catturato e ucciso dall'esercito boliviano nel corso di una guerriglia. Il suo cadavere fu esposto e poi sepolto in un luogo segreto.
I suoi resti furono ritrovati solo 30 anni dopo da una missione di antropologi argentini e cubani: da allora riposano nel mausoleo di Santa Clara di Cuba.

Del Che, delle sue battaglie, delle sue passioni (la moto, la poesia) parlerà la puntata di WikiRadio Oggi di domenica 9, in onda alle 11:30 su Radio Il Discobolo.





La bella tv che fu rivive in "Varietà Varietà"

Domenica alle 10 e sabato alle 18, in replica, va in onda "Varietà Varietà", per tutti i nostalgici della bella tv di una volta.


La scaletta
Attori: Gianrico Tedeschi, Rina Morelli, Paolo Stoppa, Walter Chiari, Enrico
 Montesano, Giovanna Ralli, Francesco Mulè, Gigi Proietti
Cantanti: Wilma Goich, Natalie Cole, Little Tony, Massimo Ranieri, Jimmy Fontana,
 Paolo Mengoli
Orchestre dirette dai maestri :
Pippo Barzizza, e Marcello de Martino, Gianfranco Monaldi


50 anni senza Luigi Tenco: il cantautore verrà celebrato il prossimo 22 ottobre a Sanremo


SANREMO- Sarà una serata d'eccezione su Luigi Tenco e le sue canzoni a chiudere la quarantesima edizione del Premio Tenco, la Rassegna della canzone d'autore, in programma dal 20 al 22 ottobre al Teatro Ariston di Sanremo.

Tante le tonalità con cui il Club Tenco ha deciso di dipingere un ritratto del grande cantautore piemontese: si va dall'inventiva musicale di Morgan all'intensità interpretativa di Noemi, dal canto attoriale di Ascanio Celestini all'esuberanza di Roy Paci, dal rap di contenuti di Kento all'anima energica di Marina Rei. E ancora: il suono canadese di Bocephus King, la forza espressiva di Diego Mancino, la creatività de Gli Scontati, la personalità suggestiva di Alfina Scorza sino a una recente scoperta del Club che torna per la quarta volta consecutiva in una manifestazione del “Tenco”: Vanessa Tagliabue Yorke. Ciascun cantante eseguirà due brani di Tenco. Ma non basta: gli artisti saranno accompagnati dall'Orchestra Sinfonica di Sanremo, con gli arrangiamenti, la sezione ritmica e la direzione di Mauro Ottolini, prestigioso musicista jazz aperto ad ogni contaminazione.
La serata ha una caratteristica ben precisa: tutti gli interpreti invitati hanno meno di 50 anni, sono cioè nati dopo il 27 gennaio 1967, il giorno della tragica scomparsa di Luigi Tenco, proprio a Sanremo. Ciò per dimostrare come le generazioni di artisti arrivate dopo di lui possano impadronirsi di un repertorio dal valore perenne. Da qui il titolo “Come mi vedono gli altri... quelli nati dopo”, la cui prima parte è la citazione di una sua canzone. Sottotitolo: “50 anni senza Luigi Tenco”. Da questo evento verranno ricavati degli speciali televisivi grazie alla produzione di iCompany.

Riguardo invece alle prime due serate della Rassegna, al cast si aggiungono il giovane Ivan Talarico e, nel ruolo di “tappabuchi” (a cui saranno affidati gli interventi umoristici nei cambi palco), la Bandakadabra, che si esibirà anche in strada durante il giorno.
Ecco il cast completo, in ordine alfabetico.
Giovedì 20 ottobre: Bombino, Motta (Targa Tenco miglior disco d'esordio), Nuova Compagnia di Canto Popolare, Pino Pavone, Otello Profazio (Premio Tenco alla carriera), James Senese & Napoli Centrale (Targa Tenco miglior disco in dialetto), Ivan Talarico, Peppe Voltarelli (Targa Tenco miglior disco di interprete).
Venerdì 21 ottobre: Enzo Avitabile & Amal Murkus, Claudia Crabuzza (Targa Tenco miglior disco in dialetto), Niccolò Fabi (Targa Tenco miglior disco assoluto delll'anno), Lula Pena, Stan Ridgway (Premio Tenco alla carriera), Gianluca Secco. E consegna della Targa Tenco per la canzone “Bomba intelligente”.
Sabato 22 ottobre: Ascanio Celestini, Kento, Bocephus King, Diego Mancino, Morgan, Noemi, Roy Paci, Marina Rei, Gli Scontati, Alfina Scorza, Vanessa Tagliabue Yorke. Con l’ Orchestra Sinfonica di Sanremo diretta da Mauro Ottolini.
Nelle tre sere incursioni della Bandakadabra.
Presenta le serate Antonio Silva.
Il Premio Tenco andrà, oltre che a Otello Profazio e Stan Ridgway, anche a Sergio Staino.

La “Rassegna della canzone d'autore” è organizzata dal Club Tenco con il contributo del Comune di Sanremo, del Casinò di Sanremo e di SIAE, con il sostegno di Coop Liguria e Nuovo Imaie.
Radio ufficiale è Radio1 Rai, che trasmetterà in diretta le tre serate dalle 23 alle 24 all'interno del programma “King Kong”, condotto da Silvia Boschero, a cura di Timisoara Pinto. Media partner è Rockol.it.

Biglietti e abbonamenti si possono acquistare alla cassa del Teatro Ariston (Via Matteotti 107, Sanremo - Tel. 0184 507070) tutti i giorni dalle 16 alle 21, anche telefonicamente. I singoli biglietti possono essere acquistati anche on line attraverso www.clubtenco.it e www.premiotenco.it
Biglietti: poltronissima 45 euro + 5 euro prevendita, poltrona I settore 35+ 4, poltrona II settore 25+4, galleria 25+4, ultime 6 file galleria 20+4. Abbonamenti: poltronissima 90 + 9, poltrona I settore 70+ 6, poltrona II settore 54+6, galleria 54+6, ultime 6 di galleria 44+6.



La morte di Che Guevara, Enzo Ferrari e il valzer di Giannelli e Berlini: ecco il nuovo palinsesto

Domani, domenica 9 ottobre, inizia la nuova settimana di Radio Il Discobolo, la seconda di palinsesto invernale.



Partiremo con La Hora Italiana e i favolosi anni Sessanta, continueremo con le canzoni e le gag di Varietà Varietà e gli appuntamenti con la letteratura e il teatro. 
Non mancano, ovviamente, le nostre trasmissioni: Enzo Giannelli e Roberto Berlini ci trasporteranno nel mondo dei valzer, mentre Simone Calomino ci farà fare un viaggio attraverso "le nuove danze". Ascolteremo un'intervista a Enzo Ferrari e un viaggio attraverso i vecchi 78 giri con Sandro Alba e Massimo Baldino. 

WikiRadio Oggi parlerà di Che Guevara, l'Oktober Fest e altri argomenti, per finire alla grande con un capolavoro del cinema mondiale, "Il grande dittatore". 
Le premesse per una settimana piacevole e interessante ci sono tutte, continuate a seguirci!